Stagionalità delle Commodities

Materie Prime

Uno dei vantaggi principali del fare trading sugli spread legati alle Materie Prime è che queste sono soggette a stagionalità.
 
A differenza di titoli finanziari astratti, infatti, le commodities sono merci reali che noi stessi acquistiamo tutti i giorni.
 
Queste materie prime sono inevitabilmente legate alla stagionalità.
Vi sono molti motivi che spiegano questa stagionalità delle commodities: come ad esempio la semina e la raccolta sono fatte in certi periodi dell’anno, i cicli di allevamento e di produzione delle aziende, il consumo di gas da riscaldamento in alcuni periodi dell’anno e tanti altri.
 
Spread Trading
 
E’ abbastanza usuale trovare degli spread di materie prime, dove entrando periodicamente in una certa data ed uscendo in un’altra, negli ultimi 15 anni avremmo avuto in più dell’80% dei casi (ed a volte anche nel 100%) successo nella nostra operazione di trade.
 
A fronte di questi dati statistici, è importante che tu abbia sempre ben presente che la stagionalità è un ottimo punto di partenza per individuare gli spread su cui investire, ma non deve essere l’unico criterio di valutazione che devi utilizzare per scegliere un’operazione.
Gli spread scelti sulla base della stagionalità, infatti, dovranno successivamente essere ulteriormente filtrati sulla base di altri criteri come, ad esempio, prezzi, andamento della curva attuale, eccetera.
 

Vantaggi

Queste ricorrenze statistiche, insieme ad un’attenta analisi tecnica ed alla contemporanea compra-vendita di due titoli correlati tra loro consentono di poter effettuare trading sui futures con un controllo molto elevato sui rischi.
 
Questo minor rischio è riconosciuto dalle borse stesse che sul margine degli spread riconoscono fortissimi sconti.
 
Un altro vantaggio dello spread trading in materie prime è che la stagionalità delle commodities ha una durata lunga (può arrivare anche a più mesi) e questo consente di poter fare trading con tempi molto più rilassanti rispetto ad altre tipologie di trading, come ad esempio il forex.